Raw vs Noci Tostate: Che È più Sano?

Le noci sono molto nutrienti, ma alcuni si chiedono se la tostatura a loro interessa il loro contenuto nutrizionale. Questo articolo indaga quale varietà è più sano.
raw anacardi nutrizione

Noci sono estremamente sano e fare un perfetto snack quando sei in movimento.

Essi sono confezionati con grassi sani, fibre e proteine, e sono una grande fonte di molte sostanze nutritive e antiossidanti.

Cosa c’è di più, gli studi hanno dimostrato che mangiare noci ha molti benefici per la salute, tra cui l’abbassamento del colesterolo, pressione sanguigna e glicemia (1, 2, 3, 4).

Tuttavia, alcune persone si chiedono se la tostatura dadi riguarda il loro contenuto nutrizionale.

Questo articolo confronta crudo e noci tostate e si occupa in dettaglio che la varietà è più sano.

Noci sono generalmente arrosto di migliorare il loro gusto, l’aroma e la consistenza croccante (5).

La tostatura è definito come cucinare utilizzando il calore secco, che cuoce il cibo in modo uniforme su tutti i lati. La maggior parte dei dadi sono tostate senza guscio, fatta eccezione per i pistacchi, che spesso vengono tostate in guscio.

Nel frattempo, noci crude non sono stati arrostiti.

Metodi di tostatura sono a volte utilizzati per separare i gusci di noci da loro kernel. Questo è un metodo comune di bombardamento di anacardi e il motivo per cui sono quasi mai venduto crudo (6).

Ci sono due tipi principali di tostatura:

  • Torrefazione secco: Torrefazione senza olio. I dadi possono essere secchi, arrosto, in forno o su una padella.
  • Olio di tostatura: Torrefazione con l’olio. Noci possono anche essere olio, arrosto, in forno o su una padella.

In aggiunta a questi due metodi, noci può essere arrostito nel forno a microonde.

È possibile acquistare le noci tostate, oppure si può cuocere in forno a te stesso.

Sommario: le Noci sono generalmente arrosto di migliorare la loro consistenza e il gusto. Essi possono essere arrostito con o senza olio.

Noci di torrefazione cambia la loro struttura e composizione chimica.

In particolare, cambia il loro colore e diminuisce il loro contenuto di umidità, dando luogo alla loro consistenza croccante (5, 7).

Cruda e secca-noci tostate sono molto simili quantità di grassi, carboidrati e proteine. Anche se, noci tostate leggermente più grassi e calorie per grammo, ma la differenza è minima.

Un’oncia (28 grammi) di mandorle crude contiene 161 calorie e 14 grammi di grasso, mentre la stessa quantità di secco, mandorle tostate contiene 167 calorie e 15 grammi di grassi (8, 9).

Analogamente, 1 oncia (28 grammi) di materie prime, noci pecan contiene 193 calorie e 20 grammi di grassi, ma la stessa quantità di secco tostato noci pecan contiene 199 calorie e 21 grammi di grassi (10, 11).

Durante la torrefazione, noci perdere un po ‘ di umidità. Pertanto, un arrosto di dado pesa meno di un raw dado. Che spiega perché il contenuto di grassi per oncia è leggermente superiore nelle noci tostate (12).

Alcuni studi hanno dimostrato che la tostatura dadi non cambia il complessivo contenuto di grassi. Tuttavia, gli acidi grassi contenuti nella frutta a guscio tostate diventano più suscettibili all’ossidazione, come la struttura del dado modifiche (7, 13, 14).

Nel frattempo, proteine e carboidrati contenuti crudi e noci tostate sono molto simili. Tuttavia, noci tostate può essere leggermente superiore o inferiore in questi macronutrienti, a seconda del tipo di dado (15).

Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, olio di noci tostate sono solo leggermente più alto contenuto di grassi e calorie rispetto secca-noci tostate. Questo perché le noci sono naturalmente ad alto contenuto di grassi e non può assorbire molto di più di esso dall’aggiunta di grassi (16, 17).

Sommario: Crudo, secco tostato e olio di noci tostate tutti contengono molto simile quantità di calorie, grassi, carboidrati e proteine.

Noci sono alti in acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. Questi grassi sani hanno la capacità di abbassare il colesterolo nel sangue e può proteggere contro la malattia di cuore (18).

Le alte Temperature e Lunghi Tempi di Cottura Hanno il Maggiore Impatto

Quando i grassi polinsaturi sono esposti al calore, come è il caso con la tostatura, hanno maggiori probabilità di diventare danneggiato o ossidato.

Questo può portare alla formazione di radicali liberi, che possono danneggiare le cellule.

Grasso ossidato, o grasso rancido, è responsabile per il “fuori” il gusto e l’olfatto in alcuni dadi.

Fortunatamente, è possibile ridurre la formazione di radicali liberi, controllando il processo di tostatura.

La chiave è quello di regolare la temperatura di cottura e il tempo. Studi hanno dimostrato che quando i dadi sono arrostiti a medio-bassa temperatura, la loro grassi sono meno probabilità di andare male.

Uno studio ha dimostrato che maggiore è la temperatura di tostatura e più lunga è la tostatura, più è probabile che i dadi sono stati per contenere una sostanza che ha indicato l’ossidazione. Il rischio di ossidazione, anche dipendeva dal tipo di chiocciola (13).

Per esempio, quando le noci sono stati arrostiti in condizioni estreme a 356°F (180°C) per 20 minuti, la sostanza che ha indicato ossidazione aumentato di 17 volte, rispetto al raw noci (13).

In confronto, la sostanza che ha indicato l’ossidazione è aumentato solo del 1,8 volte per nocciole e 2,5 volte di pistacchi (13).

Questo si spiega con l’elevata quantità di grassi polinsaturi, nelle noci. Esso rappresenta il 72% del totale del loro contenuto di grassi, che è il più alto contenuto di grassi di tutti i dadi (19).

Nello stesso studio, quando le noci sono stati arrostiti a temperatura media (248-320°F o 120-160°C), nella misura di ossidazione è molto inferiore (13).

L’Ossidazione Può Verificarsi Durante La Conservazione

I grassi polinsaturi, in dadi è anche più vulnerabile all’ossidazione durante la conservazione.

Questo perché la struttura di noci modifiche quando sono arrostite, consentendo grasso a venire a contatto con l’ossigeno più facilmente, e quindi diventare ossidato (7).

Questo riduce la durata di conservazione di frutta a guscio. Così, noci tostate devono essere conservati per periodi più brevi rispetto noci crude.

Inoltre, alcuni studi indicano che i grassi trans si formano dopo la tostatura, ma l’importo è irrisorio (20, 21).

Sommario: Torrefazione potrebbe danneggiare il sano grassi polinsaturi a dadi, ma si può aiutare a minimizzare il danno da torrefazione a bassa temperatura. Inoltre, la torrefazione noci riduce la loro durata di conservazione.

Noci sono una grande fonte di sostanze nutritive, tra cui la vitamina E, magnesio e fosforo. Sono anche caricati con antiossidanti.

Alcune di queste sostanze nutrienti sono sensibili al calore e possono essere persi durante il processo di tostatura.

Per esempio, alcuni tipi di antiossidanti sono degradati durante la tostatura. Gli antiossidanti sono importanti per la vostra salute, perché aiutano a proteggere le cellule contro i danni da radicali liberi (13).

Tuttavia, l’aumento della temperatura e la tostatura del tempo hanno dimostrato di diminuire l’attività antiossidante, ma solo fino a un certo punto.

In uno studio, i livelli di antiossidanti in vari dadi diminuito costantemente dall’inizio della torrefazione a 302°F (150°C) fino a 30 minuti dopo (22).

È interessante notare che, l’attività antiossidante è aumentato dopo 60 minuti. Questo è perché i composti che hanno attività antiossidante sono formati in una reazione chimica quando i dadi sono tostate (13, 22).

Inoltre, non tutti gli antiossidanti sono danneggiati da torrefazione. Uno studio ha riportato che la quantità di antiossidanti, luteina e zeaxantina nella granella di pistacchi e nocciole non sono stati colpiti dalla tostatura (23).

Gli studi indicano anche che la vitamina E, tiamina e i carotenoidi sono perso durante la tostatura. Tuttavia, l’entità della perdita dipende molto dal tipo di chiocciola e torrefazione di temperatura (13, 21, 23).

Infatti, uno studio ha mostrato che la tostatura delle mandorle e noci ha causato una maggiore perdita di vitamina di tostatura nocciole, mentre quasi nessuna perdita di vitamina si è verificato durante il pistacchio processo di tostatura.

La misura in cui la perdita si è verificato in aumento, in linea con aumento di tostatura temperature (23).

Livelli di alfa-tocoferolo, la forma più attiva della vitamina E, inoltre, sembra essere influenzata durante la tostatura. Dopo la tostatura per 25 minuti a 284°F (140°C), i livelli sono diminuiti del 20% nei mandorle e il 16% di nocciole, rispetto al raw dadi (23).

Maggiore è la temperatura di tostatura, il più alfa-tocoferolo è stato perso. Dopo 15 minuti di tostatura a 320-340°F (160-170°C), i livelli sono ridotti del 54% nelle mandorle e il 20% di nocciole, rispetto al raw dadi (23).

Tiamina livelli sono diminuiti anche durante la torrefazione, e come l’alfa-tocoferolo, sono diminuiti di più a temperature più elevate. Riboflavina livelli non sono stati colpiti (23).

In generale, ogni tipo di dado e ogni nutriente risponde in modo diverso alla tostatura, a seconda del tipo dado e la tostatura condizioni.

Anche se alcune vitamine sono perso durante la cottura, tenete a mente che i dadi non sono le principali fonti di queste vitamine. L’eccezione a questo è di mandorle, che sono ad alto contenuto di vitamina E (8).

Sommario: Alcuni antiossidanti e vitamine vengono persi durante la tostatura. L’entità della perdita dipende dalla tostatura della temperatura e del tempo. Esso si differenzia anche tra tipo a dado.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: